foto Vezzoli per Briantea84

Si rinnova il duello a distanza tra le protagoniste degli ultimi campionati. Colpaccio di Firenze a Bergamo.

 

Alla fine del girone di andata della stagione regolare nel massimo campionato di pallacanestro in carrozzina, prosegue il duello tra le due squadre che hanno monopolizzato tutti i trofei in palio in Italia negli ultimi anni, l’UnipolSai Briantea84 Cantù e l’Avis S. Stefano. Un duello a distanza questa volta, perché le due rivali hanno chiuso i rispettivi gironi di stagione regolare senza sconfitte e trasmettendo di giornata in giornata una sensazione di superiorità rispetto alle altre contendenti al titolo. Naturalmente il campionato è ancora lungo e tra girone di ritorno e post-season sia l’Amicacci Abruzzo che il Padova Millennium Basket soprattutto cercheranno di ricucire questo ideale gap, ma è indubbio che al giro di boa di questa Serie A, le gerarchie sembrino ancora ricalcare quanto visto nel recente passato del campionato italiano.

Nella giornata giocata sabato 15 dicembre, il segnale più importante in tal senso viene da Meda, dove nel match serale che ha chiuso il quinto turno, i padroni di casa dell’UnipolSai Briantea84 Cantù hanno vinto senza soffrire contro l’altra big del girone A, lo Studio 3A Millennium Basket di Padova, arrivato allo scontro diretto di ieri da imbattuto. Un 71 a 47 molto simile nelle dimensioni del punteggio e nell’andamento del match alla recente semifinale di Coppa Italia, vinta sempre dai canturini sui veneti. Il vantaggio dei padroni di casa supera la doppia cifra già nel corso del secondo quarto, per allargarsi poi in una ripresa giocata in pieno controllo: protagonista l’azzurro Giulio Maria Papi, che in 35 minuti sul parquet segna 22 punti con 10/23 dal campo, con 13 rimbalzi catturati e 4 assist.

A senso unico anche la sfida tra Avis S. Stefano e Dinamo Lab Banco di Sardegna: il 33 a 2 con cui si chiude il primo quarto di gioco è il miglior dato possibile per raccontare il gap in campo tra le due squadre. I marchigiani giocano ormai a memoria e sembrano sempre divertirsi a farlo: ottima prestazione dell’azzurro Dimitri Tanghe, che sta giocando un campionato di alto livello dal punto di vista realizzativo, dopo l’ottimo Europeo disputato con l’Italia a dicembre: per il numero 8 in maglia S. Stefano doppia doppia da 28 punti e 10 assist. Nel 90 a 49 finale, in doppia cifra anche Maximos Chatzidakis con 18 punti, Miceli e Bedzeti con 12 punti a testa (per il centro azzurro anche 12 rimbalzi) e il giovane Cini con 11 punti. Per la Dinamo è la terza sconfitta di fila in campionato.

Il match certamente più equilibrato della giornata è stato quello giocato infine a Bergamo tra i padroni di casa dell’SBS Montello e la Menarini Firenze. Un lungo testa a testa deciso solo nei possessi finali dell’ultimo quarto, e in particolare da un preziosissimo gioco da tre punti di Luciano Da Silva che, sul 50 pari a 49 secondi dalla fine, si rende protagonista della giocata decisiva, con un fade-away da appena dentro l’area su cui la difesa bergamasca commette anche fallo. Sul ribaltamento di fronte la difesa toscana costringe ad una tripla fuori equilibrio l’argentino Gabas e così Caiazzo può chiudere definitivamente i conti sul 54 a 50 con un libero realizzato. E’ la seconda vittoria per Firenze in questo primo campionato di Serie A della propria storia, a confermarsi come indubbia sorpresa della stagione. Bergamo invece rimane ancora a secco di successi.

Non si è infine disputata la partita tra Gsd Porto Torres e Farmacia Pellicanò Reggio Calabria a causa delle disposizioni dell’autorità sanitaria calabrese sui casi di positività riscontrati nel gruppo squadra reggino.

Sabato prossimo in programma solo una partita, quella tra SBS Montello e Dinamo Lab Banco di Sardegna, con il resto del sesto turno in calendario sabato 29 gennaio.

SERIE A – 5^ GIORNATA

Girone A

Gsd Porto Torres – Reggio Calabria Farmacia Pellicanò rinviata a data da destinarsi

UnipolSai Briantea84 Cantuù – Studio 3A Millennium Basket 71 a 47

Girone B

S. Stefano Avis – Dinamo Lab Banco di Sardegna 90 a 49

SBS Montello – Menarini Wheelchair Firenze 50 a 54

CLASSIFICHE

Girone A

6 punti: UnipolSai Briantea84*, Studio 3A Millennium Basket

4 punti: PDM Treviso

0 punti: GSD Porto Torres*, Reggio Calabria Farmacia Pellicanò**

*una partita in meno

**due partite in meno

Girone B

8 punti: S. Stefano Avis

6 punti: Amicacci Abruzzo Deco Metalferro

4 punti: Menarini Wheelchair Firenze

2 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

0 punti: SBS Montello

Ultime News

L’AMICACCI ABRUZZO SBANCA MEDA IN GARA...

Partita tiratissima per 40 minuti. Decide l’ex Adolfo...

SABATO GARA 1 DI FINALE SCUDETTO...

A Meda dalle ore 14 il primo appuntamento della serie...

AI GIOVANI E TENACI IL CAMPIONATO...

I Giovani e Tenaci si laureano per la prima volta nella...