Contributo Regione Sardegna 2021

5x1000 banner

emergenza covid

Sabato 17 novembre in campo per il secondo turno del massimo campionato di basket in carrozzina, con il big match di Seveso tra Briantea 84 e S. Stefano alle ore 20.30

Si torna in campo nel campionato di basket in carrozzina per la seconda giornata della stagione regolare di Serie A: sabato 17 novembre dalle ore 17, parte il consueto programma di quattro match, che si concluderà in serata con il tradizionale posticipo di Seveso, dove i campioni d’Italia della Briantea 84 Cantù attendono il S. Stefano, per il match più atteso di giornata.

Si tratta infatti della riedizione della recente finale di Supecoppa Italiana, vinta dai canturini senza troppe difficoltà a Porto Sant’Elpidio lo scorso 27 ottobre (78 a 45 il netto risultato finale), oltre che dall’ultima finale di Coppa Italia (vinta anch’essa dalla Briantea nella scorsa stagione), ma soprattutto di un confronto diretto tra due squadre considerate alla vigilia di questa Serie A come tra le più attrezzate per arrivare fino in fondo: certamente la UnipolSai Briantea 84 Cantù, ormai dominatrice da più di un lustro in Italia e tra le big in Europa, ma anche il S. Stefano AVIS, rinforzatosi in estate per continuare a coltivare ambizioni sempre più alte. E tra i rinforzi aggiunti alla rosa a disposizione di coach Ceriscioli, merita particolare menzione lo spagnolo Jordi Ruiz, che tornerà a Seveso da avversario, dopo aver essere stato a lungo stella dei successi della Briantea. Il confronto sarà anche quello tra due dei migliori marcatori delle ultime stagioni italiane: da un lato il francese Sofyane Mehiaoui, che ha iniziato il campionato con una squillante prestazione da 37 punti sabato scorso contro la Dinamo Lab, e dall’altro Simone De Maggi, capocannoniere della passata Serie A, approdato quest’anno alla Briantea.

La giornata si aprirà alle ore 17 con il match tra HS Varese e Santa Lucia Roma. Entrambe reduci da una sconfitta nella gara d’esordio (contro il Porto Torres i lombardi e contro la Briantea i romani), le due squadre hanno però lasciato una buona impressione dopo la prima partita giocata in stagione: si annuncia quindi equilibrio in un confronto che potrebbe dare già preziose indicazioni sulle gerarchie tra le squadre subito dietro le favoritissime, che quest’anno saranno in bilico fino all’ultimo tra playoff scudetto (riservati alle prime quattro) e playout salvezza (per le ultime quattro in graduatoria).

Entrambe alle 18 le altre due partite di giornata: grande curiosità sulla Key Estate Porto Torres, rinforzatasi notevolmente in estate con l’arrivo del trio polacco Mosler - Filipski – Bandura, reduce dalla vittoria casalinga contro Varese e attesa dalla prima trasferta dell’anno a Bergamo, in casa dell’SBS Montello, che invece da parte sua ha inaugurato la stagione perdendo di 32 contro Giulianova. E poi proprio la DECO Group Amicacci Giulianova, alla prima stagione senza quello che è stato a lungo il principale terminale offensivo, Simone De Maggi, ma decisa a ripetere l’exploit che l’ha portata lo scorso anno fino alla finalissima Scudetto: la già citata vittoria all’esordio contro Bergamo una settimana fa ha fatto intravedere le potenzialità di una squadra che è tornata a girare attorno alla vena realizzativa del veterano Galliano Marchionni, ma che potrebbe avere altre frecce al proprio arco: per gli abruzzesi domani parte una lunga trasferta in terra sarda, nella quale affronteranno prima la Dinamo Lab e poi il GSD Porto Torres in un interessantissimo anticipo infrasettimanale della terza giornata (mercoledì 21 novembre alle ore 15).

0
0
0
s2smodern

Ultime News

SUPERCOPPA GIOVANILE A FIRENZE

LA Fipic informa che la partita tra Menarini Wheelchair...

I 20 CONVOCATI PER IL PENULTIMO RITIRO...

Azzurri al lavoro verso gli Europei di Madrid: dal 30...

SERIE A: UFFICIALE IL CALENDARIO...

E’ ufficiale il calendario della stagione regolare della...