La capolista vince anche un bel derby contro Giulianova. Torna alla vittoria la Briantea 84.

 

La penultima giornata di stagione regolare del campionato di basket in carrozzina conferma il S. Stefano UBI Banca capolista solitaria in Serie A, dopo la bella e sofferta vittoria nel derby dell’Adriatico contro la DECO Group Amicacci Giulianova. Al termine dei match che si sono disputati nel pomeriggio di sabato 24 febbraio e a 40 minuti dalla fine della regular season, i marchigiani ipotecano così la testa di serie numero uno nella griglia playoff, alla vigilia dello scontro diretto, decisivo in tal senso, con la UnipolSai Briantea 84 Cantù.

E’ questa la notizia che esce dalla tredicesima giornata di un campionato fin qui incerto ed equilibrato come poche altre volte negli ultimi anni. Alle spalle del S. Stefano, la Briantea 84 torna alla vittoria dopo la caduta della scorsa settimana contro Giulianova, mentre il Santa Lucia Roma dilaga in casa con Porto Torres e rimane al terzo posto solitario. In coda, tutto invariato, con l’SBS Montello ancora ultimo.

Spettacolo ci si attendeva e spettacolo è stato nel big match di giornata a Porto Potenza Picena, tra la prima della classe S. Stefano UBI Banca e una DECO Group Amicacci Giulianova capace di battere i campioni d’Italia di Cantù appena una settimana fa. Il verdetto pronunciato dall’andamento del match e dal risultato finale racconta di un S. Stefano maturo al punto giusto da non perdere lucidità nonostante un avvio duro, capace di rimontare da uno svantaggio anche di 14 punti e di portare a casa una vittoria da grande squadra, con un secondo tempo strepitoso, guidato dal talento di Sofyane Mehiaoui (29 punti totali, con 3 triple che hanno spaccato in due il match), e dall’esperienza di un decisivo Dimitri Tanghe (20 punti e una presenza determinante nel parziale finale); ma dal match esce se possibile rafforzata nelle proprie convinzioni anche la DECO Group Amicacci Giulianova, che dà l’impressione di giocarsela alla pari fino alla fine con idee chiare e determinazione: l’80 a 74 finale è forse troppo severo per gli ospiti, che arrivano però alla fase decisiva della stagione con rinnovata autostima.

Vince come da pronostico la UnipolSai Briantea 84 Cantù, che ha vita facile in trasferta contro la Polisportiva Nordest (82 a 44): dopo un inizio contratto, i lombardi scappano via nel secondo quarto controllando fino alla sirena. Ottima prestazione realizzativa per l’azzurro Giulio Maria Papi, autore di 29 punti (13/19 dal campo) e 11 rimbalzi. La Briantea 84 rimane così a due punti di distanza dalla vetta, alla vigilia dello scontro diretto con S. Stefano della prossima settimana.

Dilaga in casa anche il Santa Lucia Roma, che ha la meglio del GSD Porto Torres (87 a 37 il finale). Match in discesa per i romani, che mandano in doppia cifra addirittura sei giocatori e fanno ruotare a pieno il roster nell’arco dei 40 minuti. Per il Santa Lucia ora la classifica dice terzo posto solitario, risultato che rappresenta certamente motivo di orgoglio per il gruppo di Fabio Castellucci, considerate le premesse di inizio anno e ancor di più la rivoluzione societaria di appena due stagioni fa.

Perde infine il derby contro la Cimberio HS Varese e rimane all’ultimo posto l’SBS Montello, alla ricerca disperata di una vittoria che ribalterebbe le gerarchie nella lotta alla salvezza. I bergamaschi sfiorano l’impresa disputando una buona partita e rimanendo sempre a contatto con gli avversari: alla fine però i 18 punti di Silva fanno la differenza nel 59 a 50 complessivo e all’SBS resta solo l’ultimo appello, in trasferta a Porto Torres, per evitare la retrocessione.

Il prossimo turno, l’ultimo della stagione regolare, in programma sabato 3 marzo, si annuncia vibrante. Oltre ai verdetti per la corsa alla salvezza, il calendario riserva un doppio incrocio decisivo per stabilire gli equilibri in testa: come detto, il S. Stefano UBI Banca capolista andrà a caccia di conferme e del primo posto sul campo della UnipolSai Briantea 84 Cantù, che vincendo però opererebbe il sorpasso ai danni dei ragazzi di coach Ceriscioli; mentre in Abruzzo, il Santa Lucia Roma è atteso dalla DECO Group Amicacci Giulianova, distante solo due punti dal terzo posto. Un autentico anticipo di playoff per concludere la stagione regolare.

 

13^ GIORNATA – I RISULTATI

S. Stefano UBI Banca – DECO Group Amicacci Giulianova 80 a 74

Santa Lucia Roma – GSD Porto Torres 87 a 37

Pol. Nordest Castelvecchio – UnipolSai Briantea 84 Cantù 82 a 44

SBS Montello - Cimberio HS Varese 50 a 59

 

13^ GIORNATA – LA CLASSIFICA

24 punti: S: Stefano UBI Banca

22 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù

20 punti: Santa Lucia Roma

18 punti: DECO Group Amicacci Giulianova

8 punti: Cimberio HS Varese

6 punti: GSD Porto Torres

4 punti: Pol. Nordest Castelvecchii

2 punti: SBS Montello

0
0
0
s2smodern

Ultime News

AZZURRI A LIGNANO, OSPITE LA SPAGNA

Da venerdì 15 giugno, nuova tappa di avvicinamento ai...

A ROMA L'ASSEMBLEA STRAORDINARIA FIPIC

Domenica 10 giugno si è svolta l’Assemblea Generale...

RADUNO CONGIUNTO NAZIONALI U22 E...

Da lunedì 4 a venerdì 8 le due selezioni azzurre iniziano...
Powered by JS Network Solutions