Tre successi casalinghi e uno in trasferta nella prima giornata di stagione regolare in Serie A.

Va in archivio la prima giornata del massimo campionato italiano di pallacanestro in carrozzina senza grandi sorprese rispetto ai pronostici della vigilia. Vincono in casa, e con larghi margini, quelle considerate le tre favorite per il titolo, UnipolSai Briantea 84 Cantù, S. Stefano Ubi Banca e DECO Group Amicacci Giulianova. Cade in casa il GSD Porto Torres, che lo scorso anno aveva chiuso la stagione regolare da imbattuto, contro un buon HS Varese.

E’ proprio il successo dei varesini in terra sarda ad aprire la giornata inaugurale di Serie A: match equilibrato per larghi tratti, con il GSD Porto Torres sempre avanti nei primi 20 minuti di uno o due possessi sui rivali, grazie al buon impatto del neo acquisto Morteza Gharibloo, che è già in doppia doppia dopo un quarto con 16 punti e 10 rimbalzi (chiuderà con 28 punti e 13 rimbalzi). Ma l’HS Varese non perde mai contatto, gioca una partita attenta e ordinata in entrambe le metà campo e nel corso del terzo quarto passa in testa, piazzando poi l’allungo decisivo nel corso dell’ultima frazione fino al 63 a 54 finale. Tre i giocatori in doppia cifra tra gli ospiti: il nuovo arrivato Janic Binda (16 punti), Gabriele Silva (15 punti) e Kenneth Jose Gonzales Rodriguez (17 punti).

Comodi i successi casalinghi di S. Stefano Ubi Banca e DECO Group Amicacci Giulianova: i marchigiani di coach Ceriscioli superano di slancio la neopromossa Polisportiva Nordest Gradisca 84 a 52, confermando di essere una squadra ambiziosa e ben equilibrata: leader è il francese Sofyane Mehiaoui, che anche ieri ha chiuso la partita con 34 punti a referto, miglior marcatore della giornata di campionato, ma al suo fianco una batteria di talenti garantiscono una molteplicità di soluzioni offensive di riguardo: ottimo ad esempio l’esordio del lungo azzurro Enrico Ghione (16 punti e 9 rimbalzi), ma anche l’impatto dalla panchina di Alessandro Boccacci, alla prima nel massimo campionato. Tra gli ospiti, nonostante la sconfitta, da sottolineare i 18 punti di Enrico Ambrosetti, anche lui nel giro della nazionale e all’esordio in A.

Vince 77 a 40 anche la DECO Group Amicacci Giulianova contro l’SBS Montello: partita chiusa già dopo pochi minuti, con gli abruzzesi che chiudono il primo quarto avanti già di 14 (20 a 6). Partita buona quindi per arrotondare le statistiche personali per i due leader del gruppo allenato da Malik Abes, con il capitano Galliano Marchionni che mette a segno 22 punti e Simone De Maggi che chiude a quota 20. Esordio per Dario Di Francesco in maglia Giulianova, in attesa del ritorno in Italia del lungo coreano Kim.

In serata, facile anche il successo dei campioni in carica della UnipolSai Briantea 84 Cantù su un rimaneggiato Santa Lucia Roma (74 a 32): anche nel posticipo, match chiuso presto dai padroni di casa, avanti già di 17 dopo 10 minuti. Conferma la propria vena realizzativa Adolfo Berdun, dopo l’ottima prova in Supercoppa Italiana, con 20 punti e un 9/17 dal campo. Doppia cifra anche per Filippo Carossino (16 punti) e per il capitano Ian Sagar (12 punti).

Seconda giornata in programma sabato prossimo, con l’interessante sfida di Roma tra Santa Lucia e S. Stefano. La Briantea 84 è attesa dalla trasferta di Bergamo contro l’SBS Montello, mentre Giulianova andrà a Varese e la Polisportiva Nordest ospiterà Porto Torres.

 

PRIMA GIORNATA

GSD Porto Torres – HS Varese 54 a 63

Stefano Ubi Banca - Polisportiva Nordest Gradisca 84 a 52

DECO Group Amicacci Giulianova – SBS Montello 77 a 40

UnipolSai Briantea 84 Cantù – Santa Lucia Roma 74 a 32

0
0
0
s2smodern

Ultime News

SI DECIDONO LE POSIZIONI DI TESTA IN...

Nella settima e ultima giornata del girone di andata,...

E’ GRANDE S. STEFANO, TESTA A TESTA...

I marchigiani passano anche a Giulianova e rimangono...

DERBY DELL’ADRIATICO AL VERTICE DELLA A

Scontro tra S. Stefano primo e Giulianova seconda nella...

Più Letti

STAGE PER L'U22 A SEVESO

1550
Powered by JS Network Solutions