I Giovani e Tenaci si laureano per la prima volta nella propria storia Campioni d'Italia nel campionato giovanile Fipic, dedicato alla memoria di Roberto Marson.

La squadra romana allenata da Stefano Rossetti ha sconfitto in finale la UnipolSai Briantea84 Cantù: prima il successo casalingo di domenica 1 maggio 64 a 57, poi l'indolore sconfitta di Meda nella mattinata di domenica 8 maggio 61 a 58, dopo un overtime.

A premiare i giovani protagonisti della finale è stato il tecnico federale Roberto Ceriscioli e Giovanna Marson, figlia di Roberto, che ha detto: "Sapete tutti chi era mio padre, non serve che lo spieghi; sono sempre più orgogliosa di vedere questo movimento crescere di anno in anni, con finali che crescono nel segno della qualità. È bello vedere che anche nelle giovani leve il livello si stia innalzando e questa partita lo ha dimostrato. Complimenti a tutti".

Ultime News

L’AMICACCI ABRUZZO SBANCA MEDA IN GARA...

Partita tiratissima per 40 minuti. Decide l’ex Adolfo...

SABATO GARA 1 DI FINALE SCUDETTO...

A Meda dalle ore 14 il primo appuntamento della serie...

AI GIOVANI E TENACI IL CAMPIONATO...

I Giovani e Tenaci si laureano per la prima volta nella...