Decima giornata di stagione regolare: la capolista S. Stefano ospita Porto Torres secondo.

 

Quella di sabato 15 febbraio si preannuncia come una delle giornate più importanti nella stagione regolare della Serie A di basket in carrozzina: il decimo turno infatti mette una contro l’altra le prime due della classe, la capolista S. Stefano Avis, ancora imbattuta dopo nove giornate, e il Gsd Porto Torres, reduce dalla bella vittoria in trasferta sul campo dell’UnipolSai Briantea84 Cantù, attualmente terza. Ma non è questo l’unico match degno di interesse in questo turno di A, che potrebbe rappresentare uno snodo decisivo sia per la corsa playoff che per la lotta salvezza.

Si parte, come detto, proprio dalla Sardegna, dove alle 16 i campioni d’Italia in carica di S. Stefano faranno visita a Porto Torres. Uno degli Mpv del campionato fino a questo momento, Mateusz Filipski, e il grande ex Sofyane Mehiaoui cercheranno di interrompere la corsa dei marchigiani, finora infallibili e apparsi addirittura in crescita nelle ultime uscite. Un successo degli ospiti di fatto metterebbe un sigillo sulla testa di serie numero dei prossimi playoff Scudetto, mentre per i sardi l’obiettivo è accorciare rispetto ai 4 punti che li separano dalla vetta, anche se il -30 rimediato nel match di andata rende difficile l’ipotesi di strappare anche il vantaggio dello scontro diretto in un eventuale arrivo a pari merito.

Alle 18 l’attenzione si sposterà poi verso l’Abruzzo, per un altro match chiave in prospettiva playoff: la quarta in classifica Deco Group Amicacci Giulianova ospiterà infatti il Santa Lucia Roma, appaiato a 8 punti ma al momento svantaggiato dalla sconfitta subìta nel girone di andata (64-70). In palio quindi c’è il quarto posto solitario, l’ultimo utile per accedere alla post-season. L’Amicacci Giulianova viene dalla sconfitta nel derby contro S. Stefano, mentre il Santa Lucia nell’ultima trasferta di Sassari ha rialzato la testa dopo un periodo di appannamento. Sempre alle 18 a Bergamo l’SBS Montello se la vedrà proprio con la Dinamo Lab Banco di Sardegna, altro scontro diretto, questa volta in ottica playout. I bergamaschi infatti, penultimi a quota 4, difenderanno i due punti di vantaggio sui sardi, che chiudono la classifica a 2 punti, ma che hanno vinto il match di andata.

Chiude il turno di campionato l’impegno casalingo della UnipolSai Briantea84 Cantù contro il 3A Millennium Basket, alle 20.30: i lombardi, in netta difficoltà nelle ultime settimane, con l’eliminazione dai quarti di Champions e le tre sconfitte rimediate in campionato che rappresentano un inedito rispetto all’ultimo lustro vissuto sempre ai massimi livelli, proveranno a scuotersi e a non perdere troppa strada dalla vetta della graduatoria; ma l’avversario sarà tutt’altro che morbido, un Padova Millennium Basket sesto ma ancora in piena corsa playoff e reduce da prestazioni sempre convincenti.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

INDETTA ASSEMBLEA ELETTIVA IL 19...

Si informa che con delibera n° 202 del Consiglio federale...

PRENDE FORMA LA STAGIONE 2020/2021,...

Dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid, la Federazione...

NAZIONALE UNDER IN RITIRO A TIRRENIA...

Riprende l’attività agonistica dopo l’emergenza Covid: in...