MONDIALI 2018: ITALIA FUORI AGLI OTTAVI DI FINALE

Gli azzurri pagano un brutto primo quarto e perdono 46 a 59. Argentina ai quarti. Il sogno mondiale dell’Italia del basket in carrozzina...

IMPRESA ITALIA, LA TURCHIA VA K.O.

Nell’ultimo match del girone gli azzurri battono i Campioni d’Europa 69 a 52 e ipotecano il secondo posto nel Gruppo C. Una vittoria che...

BUONA LA SECONDA PER GLI AZZURRI, BRASILE K.O.

Arriva la prima vittoria ai Mondiali di Amburgo: battuto il Brasile 57 a 49. Domani alle 15 la Turchia (diretta RaiSport). Nella seconda...

ESORDIO AMARO PER l’ITALIA AI MONDIALI 2018

Azzurri sconfitti dal Giappone 58 a 50 nel primo match del Mondiale di Amburgo. Domani alle 11.45 il Brasile. Esordio difficile per la...

PARTE L’AVVENTURA MONDIALE PER GLI AZZURRI

La Nazionale italiana ad Amburgo per i Mondiali, venerdì ore 9.30 l’esordio col Giappone. Gare tutte su Rai Sport. Campionati del Mondo di...

La FIPIC informa

INFORMAZIONI DI SERVIZIO DALLA FEDERAZIONE

IN LUTTO PER LA SCOMPARSA DI PASQUALE POLESE

La Fipic partecioa al cordoglio per la scomparsa di Pasquale Polese, presidente del Cr Cip Basilicata. Un pensiero ai suoi cari e a tutta la famiglia del Cip. I funerali oggi ore 16 presso la Cattedrale di Potenza.

INCONTRO FIP-FIPIC. AL VAGLIO IPOTESI RICONOSCIMENTO FIPIC IN SENO ALLA FIP

All’esito dell’incontro tenutosi oggi tra il Presidente FIP Giovanni Petrucci e il Presidente FIPIC Fernando Zappile, le due federazioni hanno iniziato un percorso congiunto che potrebbe portare nel prossimo futuro anche al riconoscimento della FIPIC in seno alla Federazione Italiana Pallacanestro. Ufficio Stampa FIP e Ufficio Comunicazione FIPIC

Gara 328: UnipolSai Briantea84 Cantù - GSD Porto Torres:

Dom 21/05/2017 h.18.00: PENZO - GRAZIANI - ERMIN

Undici azzurri chiamati da Bergna e Di Giusto per i Campionati del Mondo canadesi, dall’8 giugno.

Il Responsabile Tecnico delle Nazionali FIPIC Carlo Di Giusto e il coach della selezione under Marco Bergna hanno diramato la lista degli undici atleti convocati per i Campionati del Mondo Under 23, che si svolgeranno a partire dal prossimo 8 giugno a Toronto, in Canada.

Ecco i nomi degli azzurri convocati:

Dario Di Francesco (GSD Porto Torres), Alessandro Nava (HS Varese), Mattia Scandolaro (Padova Millennium Basket), Alessio Torquati (Dinamo Lab), Francesco Cancelli (Icaro Brescia), Samuele Cini (Wheelchair Firenze), Massimiliano Segreto (HS Varese), Andrea Molaro (Dozza Bologna), Raimondo Canu (GSD Porto Torres), Tobia Di Monte (Santa Lucia Roma), Sabri Bedzeti (S. Stefano Sport).

Completano lo staff tecnico, Fabio Castellucci (vice), Susan Ercoli (fisioterapista) ed Emanuele Castorino (meccanico), oltre alla team manager Eleonora Tramontana e al dottore federale Luigi Gatta.

La Nazionale Under, alla seconda partecipazione ad un mondiale di categoria nella propria storia (dopo l’esperienza di Adana 2013), ha ottenuto la qualificazione grazie al quarto posto con cui ha concluso gli Europei di Lignano Sabbiadoro nello scorso mese di gennaio.

L’Italia è inserita nel difficile Gruppo A del Mondiale, insieme ai padroni di casa del Canada (contro cui esordiranno l’8 giugno alle ore 12 locali), Turchia, Iran, Brasile e Australia. Nel Gruppo B figurano Stati Uniti, Gran Bretagna, Giappone, Francia, Sud Africa e Germania.

“Siamo un gruppo composto da tutti esordienti a questo livello, ad eccezione del capitano Dario Di Francesco”, spiega coach Marco Bergna. “Abbiamo chiuso nel 2014 un grande ciclo con il bronzo europeo di Saragozza e con questo nuovo gruppo siamo stati bravi a qualificarci ancora per i Campionati del Mondo, un obiettivo mai semplice da raggiungere”. Si tratta della seconda partecipazione consecutiva ad un Mondiale per l’Under azzurra, ormai stabilmente nell’elite internazionale, dopo l’esperienza ad Adana nel 2013. “Quello che consiglio ai ragazzi”, prosegue Bergna, “è di vivere con serenità quella che sarà principalmente una grandissima esperienza di vita. Ritrovarsi a 16-17 anni a partecipare ad una competizione internazionale di simile prestigio a Toronto è qualcosa che rimarrà loro per sempre”. Un pensiero poi a Beatrice Ion e Laura Morato, protagoniste della Nazionale Under che ha conquistato il quarto posto agli Europei, ma escluse dai Mondiali perché il regolamento della federazione internazionale non prevede la presenza di giocatrici donne: “Credo che sia necessario e giusto uniformare le regole tra le due competizioni. Sicuramente una grande fetta del merito della nostra qualificazione ai Mondiali va a loro, e a loro sarà dedicata ogni soddisfazione che cercheremo di toglierci a Toronto”.

Ultimi Video

Ultime News

MONDIALI 2018: ITALIA FUORI AGLI...

Gli azzurri pagano un brutto primo quarto e perdono 46 a...

IMPRESA ITALIA, LA TURCHIA VA K.O.

Nell’ultimo match del girone gli azzurri battono i...

BUONA LA SECONDA PER GLI AZZURRI,...

Arriva la prima vittoria ai Mondiali di Amburgo: battuto...
Powered by JS Network Solutions